Luogo: ​​​Bergamo (BG)
Anno: ​​​2010
Cliente: ​​Fondazione MIA – Arditi spa
Attività eseguite: ​progetto illuminotecnico, direzione lavori

Capolavoro dell’ebanisteria barocca conservato nella Basilica di Santa Maria Maggiore, il confessionale fu commissionato nel 1704 all’ebanista e scultore Andrea Fantoni. La sua struttura riprende la classica tipologia dei confessionali con un vano centrale riservato al sacerdote e due vani minori ai lati per i fedeli.
Il progetto di illuminazione è volto a valorizzare la raffinata macchina scenica delle sculture e degli altorilievi, il cui significato allegorico rimanda al sacramento della Confessione.

AI progetti architettura.ingegneria s.c

Architecno s.r.l