Luogo: ​​​Bergamo (BG)
Anno: ​​​2011-2012
Cliente: ​​Mark Com srl – “Rivalutare Bergamo”
Attività eseguite: ​progetto preliminare, definitivo ed esecutivo, direzione lavori, sicurezza

La fontana di Porta Nuova, soprannominata per la sua forma ottagonale e bombata “la zuccheriera”, è opera dell’architetto fascista Alziro Bergonzo e si trova nel centro della Città Bassa tra il palazzo del Credito Bergamasco ed i Propilei. L’esterno, in marmo bianco di Zandobbio, è decorato da bassorilievi con figurazioni mitologiche, dello scultore Leone Lodi, al di sotto dei quali emergono le bocche di emissione dell’acqua.
Il progetto era nato per volontà di Peppino Pellegrini, concessionario della vendita di carburante per la provincia di Bergamo, il quale aveva ottenuto di costruire il primo chiosco di benzina in città. La fontana fu inaugurata nel 1935 e camuffava con il suo aspetto monumentale l’inestetismo dell’impianto di distribuzione del carburante. La pompa è stata utilizza fino agli anni Cinquanta.
L’intervento di recupero, eseguito nell’ambito del progetto “Rivalutare Bergamo”, ha previsto la pulitura, il consolidamento e la protezione delle superfici lapidee con particolare attenzione per l’attenuazione/rimozione delle stuccature non compatibili risalenti ad un precedente restauro. Inoltre è stato rifatto il fondo impermeabile della vasca, l’impianto di trattamento dell’acqua e l’impianto di illuminazione.

AI progetti architettura.ingegneria s.c

Architecno s.r.l