Luogo: ​​​Vidor (TV)
Anno: ​​​2014 – in corso
Cliente: ​​Veneto Strade spa
Attività eseguite: ​progetto preliminare

L’opera fa parte del progetto della viabilità di completamento della Pedemontana Veneta e prevede il collegamento della destra e sinistra Piave in comune di Vidor. Si tratta di un ponte di 750 m con pile poste ad interasse di 60 m.
Per contenere al minimo lo spessore dell’impalcato è stata prevista una soluzione strutturale a travatura continua, con sistema costruttivo a conci post-tesi in cemento armato precompresso. Questa soluzione presenta il vantaggio di ridurre al minimo i giunti sulla pavimentazione con evidente comfort per il transito veicolare. Particolare attenzione è stata posta per gli appoggi dell’impalcato sulle pile. Si è scelto di utilizzare dei sistemi di appoggio a isolatori a pendolo che hanno il pregio di ridurre considerevolmente gli effetti sismici sulle pile. Per permettere movimenti mutui tra impalcato e pila dovuti a variazioni termiche, gli appoggi sono corredati da slitte accoppiate a dispositivi di ritegno sismico denominati “shock transmitters”.
Uno studio idraulico approfondito ha permesso di stabilire la quota di imposta dell’impalcato in modo da garantire un franco di almeno 1,5 m sulla quota di massima piena prevista.
Il sistema fondazionale è di tipo profondo realizzato mediante pali di tipo trivellato di grande diametro.

AI progetti architettura.ingegneria s.c

Architecno s.r.l